La rappresentazione della complessità: una sfida tra scienza, arte e design

La rappresentazione della complessità: una sfida tra scienza, arte e design

La rappresentazione della complessità

Web meeting – 29 Aprile 2020 ore 21.00 – 22.30

Complexity Institute e ACLI Mirano – Cultura Km Zero organizzano un web meeting per leggere la realtà di oggi.

L’incontro è il quarto di una serie di web-meeting in cui due relatori del Complexity Institute si confrontano su alcuni temi legati al periodo che stiamo vivendo, affrontandoli con l’ausilio della scienza della complessità.

Modera:

Simonetta Simoni
Psicosociologa delle organizzazioni

Relatori:

Paolo Dell’Aversana

È laureato in Scienze Geologiche (1988) e in Fisica (1996). Si occupa di sviluppo di tecnologie geofisiche innovative e Machine Learning in Eni S.p.A. È autore di vari brevetti, ha pubblicato oltre cento articoli scientifici e sei libri. Nel 2018, ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, il prestigioso premio Eni Award, come riconoscimento internazionale all’innovazione.

Massimo Conte

Si occupa di e-learning per grandi organizzazioni da quasi 15 anni, come Project Manager e Instructional Designer. Attualmente cura progetti di Digital Learning per E-CO E-learning Studio. È il Coordinatore Editoriale del Festival della Complessità e del Complexity Education Project, gruppo di studio e ricerca sui sistemi complessi dell’Università di Perugia.

Informazioni e iscrizioni qui